Maremma – Morellino Montecucco e Val di Cornia

Maremma – Morellino Montecucco e Val di Cornia

Il Morellino di Scansano è un vino conosciuto già nel 1700, è stato per secoli fedele a sé stesso; le uve impiegate erano il sangiovese, che in questa terra veniva chiamato morello o morellino, il ciliegiolo e altre uve minori. Sia per le peculiari caratteristiche del terreno, che per le varie tipologie di uve impiegate e per l’utilizzo di botti in castagno, questo vino si discostava molto dagli altri rossi toscani. Fresco e fragrante nella versione di annata, si rivela vino di struttura e complesso nelle riserve e nei cru.
Il Montecucco. Uvaggio principale è il sangiovese. La posizione è ottimale, il clima insieme al terreno vulcanico e ricco di tufo crea vini fruttati, minerali, sapidi e nelle riserve strutturati e importanti.  Terra di vino Suvereto lo è sempre stata. Anche Elisa Bonaparte, signora di Piombino, intuendone le potenzialità, aveva fatto impiantare un moderno vigneto “alla maniera di Bordeaux”. La Val di Cornia, confinante a sud con il Bolgheri e un pò più distante dal mare, risente ugualmente della presenza marina sviluppando vini in base sangiovese con impronta francese. La sottozona “Suvereto” è dedicata ad un vino rosso di grande pregio.

  Morellino

Morellino di Scansano Tore del Moro DOCG Santa Lucia Fonteblanda
(85% Sangiovese e 15% Ciliegiolo)
Affinamento 6 mesi in barrique e 6 mesi in bottiglia. Di colore rosso rubino dona profumi di frutta rossa con note speziate in chiusura. Gusto con tannini ben bilanciati e morbidi. Minerale. La freschezza di questo vino lo rende di piacevole bevibilità.


 
Montecucco

Rosso del Gello Montecucco Sangiovese DOCG Poggio al Gello Montecucco
(100% Sangiovese Grosso)
Affina per 12 mesi in botti di rovere di 25 hl e 6 mesi in bottiglia. Colore rubino brillante. Olfatto di frutta rossa e leggere note speziate. Gusto corposo e di piacevole beva grazie a un buon equilibrio tra tannini, acidità e mineralità


 
Val di Cornia

Gualdo del Re Val di Cornia Suvereto DOC Gualdo del Re Suvereto
(100% Sangiovese)
Affina in barrique 15 mesi e in bottiglia 12 mesi. Colore rosso rubino intenso. Olfatto di note fruttate e speziate, emergono le note di viola e di ciliegia, unitamente alle sensazioni di cacao e tabacco. Gusto pieno, di grande struttura con tannini maturi e setosi. Lunga persistenza aromatica.

Copyright© 2017 DI PONETA - Osterie di Toscana s.r.l. - P. Iva 06454340487